Dormire sospesi a mezz’aria… si può!

4 07 2012

In questo post voglio riportare un progetto davvero singolare: l’architetto Janjaap Ruijssenaars dice di essersi ispirato al monolite del famoso film 2001, odissea nello spazio per disegnare il suo Floating Bed, ma non è certamente questa la peculiarità più interessante di questo letto matrimoniale: dei magneti installati sia nella struttura del letto, sia nel pavimento sottostante, permettono a questo elemento d’arredo di galleggiare letteralmente a mezz’aria.

Nonostante Floating Beb venga presentato come un letto, la sua struttura magnetizzata, ancorata al pavimento grazie a quattro sottili cavi in metallo, può portale fino a 900 Kg di peso e può essere utilizzata anche come divano, tavolo, oppure ancorata in verticale come scultura contemporanea.

Floating Bed è una soluzione d’arredo unica ed eco sostenibile (non servono elettricità o altri dispositivi per far levitare questo letto matrimoniale, ma solo la forza dei magneti contrapposti) con un unico difetto, il prezzo: servono 115.000 Euro per la versione da 60cm x 24cm x 4cm, mentre il vero e proprio letto da 1.3m x 3m x 0.25m, con un’area da 6 metri per 12 di spazio necessaria per l’installazione, costa la bellezza di 1.200.000 Euro.

Si sa, volare in prima classe costa caro.

 

 

 

 

 

 

Annunci




L’ingegnere della luce

13 03 2012



Makoto Tojiki è sicuramente uno tra i più innovativi designer di luce. E’ nato in Giappone nel 1975 e nel 1998 si è laureato in ingegneria.  Nel 2003  lascia il suo posto di ingegnere industriale per dedicarsi a tutti gli effetti alla carriera artistica. Mi sono imbattuto qualche anno fa in una sua opera andando a visitare il Salone Internazionale del Mobile e dell’Illuminazione di Milano. L’opera che esponeva si chiamava “L’uomo senza ombra”. Centinaia di fili di fibra ottica i quali rilasciano ciascuno un solo punto di luce a diverse altezze  fino ad andare a formare una figura tridimensionale di uomo. La cosa sconvolgente, che in fotografia si fa quasi fatica a percepire, è la perfezione dell’immagine creata. Un lavoro di centinaia di ore, di perfezione maniacale per un risultato davvero sorprendente. Di dimensioni eccezionali una delle sue ultime opere: il “Cavallo no shadow” realizzato per Hermès.

Guardate il  video che segue… veramente incredibile!

Cavallo no shadow “(video)





Un’opera d’ingegneria e design!

1 11 2011

Ed eccomi a raccontare un’idea che ha portato un giovane Vimercatese alla ribalta! Sto parlando di Francesco Hofer, giovanissimo ingegnere informatico. In questo caso la domanda da porvi è d’obbligo: “Avete mai visto un PC funzionante immerso in un acquario?” Bene, sappiate che da oggi potrete scegliere tra un comune PC o un PC che lascerà amici, parenti e conoscenti a bocca aperta! E’ questa l’ultima trovata di Francesco!  Gli Aquarius PC (questo il loro nome) sono prodotti artigianali e unici, frutto di un attento studio di forme e materiali! Non sono solo acquari incredibilmente belli da vedere ma sono veri e propri personal computer perfettamente funzionanti! Avete capito bene… un vero PC ma che in più fa da acquario. Grazie alle molteplici possibilità di colori e soluzioni potranno dare un tocco di esclusività al vostro negozio, alla vostra abitazione o al vostro studio. Non voglio dilungarmi su spiegazioni tecniche riguardanti la possibilità di far coesistere i due elementi, preferisco lasciare a voi la possibilità di approfondire sul sito ufficiale del progetto: http://www.aquariuspc.it/

Ancora un plauso alla creatività di questo ragazzo che ha realizzato questo bellissimo progetto!





Attenzione: a Vimercate arrivano le “lucciole”

9 07 2009

MI_luccioleC’è una nuova opera di arte urbana che da qualche settimana arricchisce la città di Vimercate, in provincia di Monza-Brianza. E’ frutto dell’inventiva dell’architetto Marcello Arosio e si chiama “fioritura ciclo-eolica”: essa nasce come riflessione critica sulla mobilità contemporanea, la sostenibilità energetica ed il ritmo frenetico della nostra quotidianità.

Utilizzando alcuni elementi propri della bicicletta, l’installazione reinterpreta con ironia le soluzioni floreali che spesso decorano le rotatorie automobilistiche, proponendo la lentezza come spunto per una rinnovata concezione di mobilità cittadina.

L’installazione è situata presso la rotonda delle via Cadorna e Duca degli Abruzzi e simboleggia un moderno “mazzo di fiori” composto da cinque corolle eoliche di colore viola e dieci foglie fotovoltaiche in alluminio anodizzato. L’opera dinamica trasformerà le fonti naturali nell’energia pulita necessaria alla propria illuminazione notturna: all’automobilista o al passante sembrerà quasi di vedere tante piccole lucciole brillare nel verde delle grandi foglie. Finalmente una bella e moderna decorazione per le rotatorie delle nostre città.





Hai un po’ di pazienza? … Dopo 4 settimane te la dà!

17 06 2009

Questa volta voglio parlare alle donne (anche se voi maschietti avete il diritto di essere curiosi, eh eh): Louis Vuitton lancia un nuovo servizio, tra tradizione e innovazione: Mon Monogram.

Se fino ad ora l’emisfero femminile era abituato ad ammirare le bellissime borse “Louis Vuitton” fregiate con le iniziali divenute logo del celebre marchio francese, ora dovrà iniziare a cambiare punto di vista: per chi richiederà infatti questo servizio speciale, a risplendere in bella vista sulla pelle delle borse ci saranno le iniziali delle fortunate acquirenti di questi accessori.

La borsa super-personalizzata sarà pronta in sole quattro settimane. Le iniziali vengono realizzate ancora a mano, come si faceva tradizionalmente, e così avviene anche per le bande dipinte ad acrilico sulla tela Monogram. Mon Monogram permette di ottenere circa 200 milioni di combinazioni differenti, grazie alla possibilità di scelta fra sedici differenti abbinamenti di colore e di dimensioni dei caratteri.

Se vi capita quindi di fare shopping per esempio a Milano, potrete andare a prenotare la vostra borsa personalizzata presso il “Louis Vuitton Store” in Galleria Vittorio Emanuele II.

Prendendo spunto da una simpatica parodia vista in TV, potremmo dire: che “sciccherie”!

 

MI_luisvuitton





Faceless LED Watch

28 05 2009
MI_facelesswatch
Intrigante con il suo look minimalista il Faceless LED Watch presentato dal designer Hiranao Tsuboi, alla Tokyo Design Week tenutasi nel 2008.
Questo oggetto di design, dispone della particolarità di segnare l’ora attraverso dei LED inseriti direttamente nel cinturino di acciaio.
Destinato ad un successo certo, sarà proposto nelle colorazioni silver, black e blu oltremare, e sarà disponibile a breve sul sito http://100perstore.com/




Un ombrello che sta in piedi da solo?

1 05 2009

MI_standumbrellaQuante volte siete entrati in un locale per ripararvi da un acquazzone e vi siete chiesti: “E ora l’ombrello dove lo metto?”

Bene, nessun problema da oggi. Grazie al designer giapponese Hironao Tsuboi non dovrete più preoccuparvi di lasciare il vostro ombrello per terra o chissà dove.
Stand Umbrella ha un design leggero e robusto e sta in piedi da solo.
Per acquistarlo al prezzo di 4200 Yen (circa 33 euro): http://100perstore.com/?pid=11525005