Attenzione: a Vimercate arrivano le “lucciole”

9 07 2009

MI_luccioleC’è una nuova opera di arte urbana che da qualche settimana arricchisce la città di Vimercate, in provincia di Monza-Brianza. E’ frutto dell’inventiva dell’architetto Marcello Arosio e si chiama “fioritura ciclo-eolica”: essa nasce come riflessione critica sulla mobilità contemporanea, la sostenibilità energetica ed il ritmo frenetico della nostra quotidianità.

Utilizzando alcuni elementi propri della bicicletta, l’installazione reinterpreta con ironia le soluzioni floreali che spesso decorano le rotatorie automobilistiche, proponendo la lentezza come spunto per una rinnovata concezione di mobilità cittadina.

L’installazione è situata presso la rotonda delle via Cadorna e Duca degli Abruzzi e simboleggia un moderno “mazzo di fiori” composto da cinque corolle eoliche di colore viola e dieci foglie fotovoltaiche in alluminio anodizzato. L’opera dinamica trasformerà le fonti naturali nell’energia pulita necessaria alla propria illuminazione notturna: all’automobilista o al passante sembrerà quasi di vedere tante piccole lucciole brillare nel verde delle grandi foglie. Finalmente una bella e moderna decorazione per le rotatorie delle nostre città.





L’arte è anche in una caricatura

8 06 2009

caricatureweb
A volte l’arte si nasconde dietro l’angolo.  Magari nel sorriso furbetto di un amico, che parla con te e studia i tuoi lineamenti senza che tu te ne accorga:  è successo a noi pochi giorni fa, e l’effetto è stato ancora una volta quello benefico della sorpresa. 

Eravamo a cena in uno dei tanti ristoranti immersi nel cuore della Brianza, a Vimercate, una decina di persone che chiacchierano e socializzano come solo la buona tavola aiuta a fare…  Ed ecco che il più giovane del gruppo, Andrea, un ragazzo di soli 16 anni, estrae dal suo zainetto un foglio custodito in una cartelletta trasparente. Me lo porge, e subito comprendo: vi è impressa la mia caricatura e quelle dei miei due soci, scaturite dalla creatività e capacità d’osservazione di Andrea, dalla sua abilità di riprodurre a memoria i tratti chiave di una fisionomia. Ridiamo, io e i miei soci, di gusto e di emozione: ci riconosciamo in quei volti e ringraziando il nostro amico gli diciamo : “ Tu forse non lo sai, ma sei un artista!”