L’arte è nelle pieghe del quotidiano.

24 07 2009

 

E’ una cosa che ho potuto riscoprire e assaporare poche sere fa grazie all’invito di alcuni preziosi amici.

 

E’ stata una sensazione suggestiva, quella che ho provato entrando in un ristorante di Milano che non conoscevo: la Trattoria Masuelli in viale Umbria 80.  Sebbene l’ambiente fosse fresco e curato, sembrava di essere stati catapultati nel passato, indietro di trenta o quarant’anni: tutto sapeva di preziosa antichità, di tradizioni che sfidano il passare degli anni. Il proprietario è ovviamente un signore coi capelli bianchi, che con un’eleganza e una passione d’altri tempi, illustra piatto per piatto fino a farti pregustare con le sue parole le diverse pietanze.  Servizio impeccabile, ottima cucina italiana (piemontese, per essere più precisi), giusto rapporto qualità- prezzo. 

Se volete trascorrere una serata fuori dal ritmo frenetico dei locali modaioli spesso privi di personalità, se sapete apprezzare la vera passione di un ristoratore che merita questo nome, concedetevi una cena in questo luogo davvero speciale.

SE_trattoriamasuelli